perché rileggere i classici virgilio è ballabile bloom
Data di pubblicazione: 8 marzo 2017

L’esperimento teatrale di “Virgilio è ballabile”

Scriveva Italo Calvino che i classici sono quei libri di cui di solito si sente dire: «Sto rileggendo…» e mai «Sto leggendo…»

Ecco, Virgilio è ballabile è una rilettura dei classici.

Classici della letteratura latina messi in musica da Virgilio Savona del Quartetto Cetra e trasformati in piacevolissime canzoni. Perché Virgilio è ballabile è teatro canzone come lo faceva Giorgio Gaber.

Luca Maciacchini, maestro in chitarra classica e cantautore, fa vivere con brio i versi di Orazio, Ovidio e Virgilio.

Si dicono classici quei libri che costituiscono una ricchezza per chi li ha letti e amati; ma costituiscono una ricchezza non minore per chi si riserba la fortuna di leggerli per la prima volta nelle condizioni migliori per gustarli.

Virgilio è ballabile con la sua carrellata di autori latini fornisce numerosi consigli di lettura, o rilettura. I classici sono libri che esercitano un’influenza particolare sia quando s’impongono come indimenticabili, sia quando si nascondono nelle pieghe della memoria mimetizzandosi da inconscio collettivo o individuale.

L’Ars Amandi di Ovidio è patrimonio dell’umanità. Anche di chi non l’ha mai letta. L’Ecloga I° dalle Bucoliche di Virgilio con Titiro che sta sdraio sotto il riparo di un ampio faggio e compone canzoni silvestri è conosciuta da tutti i liceali e non solo.

Ed è per tutti una sorpresa scoprire che la si può cantare, anzi che ha un ritmo molto rock, una volta musicata da Franz di Cioccio della PFM!

I classici e la storia

Come i testi classici agisce anche la storia, diventa substrato sotteso alla conoscenza di noi tutti, alla percezione del mondo che noi tutti abbiamo. Sopratutto la storia dell’antica Roma che è parte della coscienza comune mondiale e che ci è sempre grato sentir raccontare.

Virgilio è ballabile è il racconto della storia di Roma dalla fondazione alla caduta concentrato in un’ora, ma senza rinunciare a nessuno degli episodi notevoli. Anzi con l’opportunità di scoprire aspetti poco noti. E’ uno spettacolo di teatro di narrazione alla Marco Paolini o Ascanio Celestini.

Luca Maciacchini, attore diplomato, alla Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, interpreta i personaggi e tiene le fila del racconto. Il risultato è un’ora di divertimento intelligente come una buona lettura.

Perché classici sono libri che quanto più si crede di conoscerli per sentito dire, tanto più quando si leggono davvero si trovano nuovi, inaspettati, inediti.

Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire. Se poi ci aggiungiamo tutto il piacere del teatro e della musica…

Michela Marelli – Autrice e regista teatrale della compagnia Teatro in-folio

Se ti piace il teatro

Michela e la sua compagnia ci proporranno lo spettacolo teatrale Virgilio è ballabile nel corso della nostra vacanza a Soprabolzano dal 22 al 25 aprile. Scopri di più sulla nostra proposta “Yoga e teatro in montagna” e, se vuoi essere dei nostri, non esitare a contattarci!