Passeggiata al tramonto
Data di pubblicazione: 23 settembre 2016

Arriviamo felicemente al termine della nostra giornata lavorativa, momento ideale, secondo l’ayurveda, per sottoporsi a tutte quelle pratiche che rimuovono stress, tensioni fisiche e mentali, quali: rilassamento, yoga, meditazione, tecniche del respiro, ecc. Questo è inoltre il tempo da dedicare alla famiglia e alla cura della condivisione e della serenità.

Cena

È bene cenare presto, non dopo le 19.30; il pasto serale deve essere leggero e digeribile. Una cena a base di cereali, verdure cotte e legumi può risultare sufficiente a patto che si sia fatto un pasto completo a mezzogiorno. Dopo cena, se possibile, l’ideale sarebbe poter effettuare una breve passeggiata, consigliata anche per il dopo-pranzo, per aiutare la digestione e per prepararsi ad una serata tranquilla, dedicata al relax e alle nostre attività preferite.

Riposo notturno

È opportuno andare a dormire abbastanza presto, non dopo le 22.00, quando i ritmi del corpo si placano naturalmente ed il sonno è buono, profondo e rigenerante. Le prime ore della notte assicurano il riposo più benefico. L’ayurveda ci consiglia di lavare i denti almeno un’ora prima di andare a letto, di eseguire un buon massaggio ai piedi con olio di sesamo caldo per rilassare e conciliare il sonno. Contro l’insonnia si può bere un bicchiere di latte tiepido con un pizzico di noce moscata. Sia il latte che la noce moscata possiedono proprietà ipnoinducenti. Questa ricetta va bene solo per coloro che digeriscono con facilità il latte.

Lara Muraro
insegnante yoga e meditazione, secondo la tradizione himalayana, e terapista in ayurveda